SKU: 49182f81e6a1 Category:

Product Description

Il respiro del sanatorio

Il sanatorio di Agra è sempre stato circondato da un alone di mistero: luogo solare di salvezza dalla tubercolosi per i pazienti nordici, ma anche oscuro avamposto militare dei germanici agli occhi degli italiani che lo scrutavano dall’altra sponda del Ceresio durante la Prima guerra mondiale; terra d’ispirazione artistica per letterati, ma anche sede di congiure naziste nella Seconda guerra mondiale; ospizio reso obsoleto dai progressi della medicina, ma anche rovina abbandonata al lavorìo del tempo.
Il libro utilizza con sapienza le carte dell’Archivio del Museo Storico della Guardia di Finanza, così come i documenti di fonte svizzera, cercando di fare piena luce sulla reale funzione del sanatorio, monumentale opera architettonica, vanto della tecnologia sanitaria tedesca, tra il 1914 e il 1918. Le ricerche degli autori hanno consentito di illuminare alcune zone buie della storia della piccola ma complessa realtà delle terre sul confine lombardo-ticinese. E non si tratta nemmeno di fatti secondari rispetto alle grandi vicende della storia bellica del Novecento. La posizione strategica del sanatorio e l’immediata vicinanza al suolo italiano lasciavano supporre che quella struttura potesse rappresentare un serio pericolo per l’Italia in guerra.
Il volume è infine arricchito da Immagini & Arte dell’edificio, da foto d’inizio Novecento e dalla riproduzione di documenti d’epoca (mappe, informative militari e articoli di giornali e riviste).

 

ISBN: 978.88.7795.199.1

Prezzo euro: 14

Collana: I Quaderni della Collina d’Oro

Numero collana:

Anno: 2009

detail product

  • Pages : N/A
  • Cover design : N/A
  • Publisher : N/A
  • Language : N/A
  • ISBN : 978.88.7795.199.1
  • Product Dimensions : N/A
  • Released : 2009

about the author